Come recuperare il benessere psico-fisico

 

 

 

benessere-psico-fisico

È noto che la mente ha un grosso impatto su quello che sarà il benessere fisico di una persona. Questo succede perché il nostro corpo è una macchina in cui ogni parte dell’organismo comunica con l’altra per rilasciare delle sostanze o per mettere in atto altre “operazioni” in base al nostro stato psico-fisico.

Per raggiungere il benessere psico-fisico, dunque, è fondamentale attuare delle pratiche che vadano prima di tutto a colpire la nostra mente come delle abitudini regolari, una dieta equilibrata e l’esercizio fisico. Per stare bene bisogna vivere la vita come meglio si crede, avendo tempo da dedicare alla propria persona e la libertà e l’energia per portare avanti le proprie passioni.

6 passi per recuperare il benessere psico-fisico

Attività fisica.

Muoversi può non essere piacevole per tutti e con i mille impegni quotidiani non è mai facile ritagliarsi del tempo che permetta di fare un po’ di attività fisica durante la giornata. Ma per recuperare il benessere psico-fisico vi basterà anche semplicemente camminare molto o andare in bici, fare un po’ di scale a piedi. Non è necessario fare grandi sforzi o iscriversi in palestra anche se non vi piace, l’importante è effettuare i giusti movimenti che permettano all’organismo di stare bene e di ritrovare il suo equilibrio per andare avanti.

Una dieta sana.

Mangiare male o seguire delle abitudini nutrizionali scorrette può impoverire il vostro regime alimentare e avere una ricaduta negativa sul benessere psico-fisico. È importante dare al proprio organismo ciò di cui ha bisogno, ascoltando quindi le sue esigenze e nutrendolo in base ai suoi specifici bisogni. Bisogna quindi seguire una dieta equilibrata, cucita su misura per ognuno di noi, sia in base ai nostri gusti che in base alle inclinazioni del nostro corpo.

Trovare la serenità riconoscendo lo stress.

Ognuno di noi conosce bene il suo corpo e sa bene quali sono le sue reazioni a particolari situazioni. Se siamo imbarazzati, arrossiamo, se abbiamo freddo, tremiamo e così via. Ma questo non vale per lo stress, un valore soggettivo in ogni persona. Lo stress ci fa reagire in maniera diversa ma in fondo tutti sappiamo che se in quel momento il nostro corpo si comporta in un determinato modo è perché quella situazione ci sta esasperando particolarmente.

È importante saper riconoscere gli allarmi che il nostro organismo ci lancia, per capire se possono rivelarsi controproducenti o virtuosi. Sentirsi inadeguati, essere stanchi o arrabbiati sono tutti dei campanelli di allarme che ci portano a vivere situazioni estremamente stressanti. Ricordate, la nostra mente comunica con il nostro corpo. Se la mente è stressata, il nostro corpo non starà bene e viceversa. Imparate a capire il vostro corpo per porre rimedio alle situazioni finché siete in tempo.

L’idratazione.

Mantenere idratato il nostro corpo, in base alle sue esigenze, è necessario. Per farlo però dobbiamo capire di cosa ha bisogno, dato che la quantità di acqua di cui il corpo di ogni persona necessita varia a seconda dell’età e degli stili di vita.

Bere acqua è importante perché i minerali come il calcio, il sodio, il ferro, magnesio, bicarbonato, zolfo, sono tutti elementi che possono soddisfare il benessere psico-fisico a seconda della concentrazione che ha ognuno di essi nell’acqua che beviamo quotidianamente. Una corretta idratazione aiuta a rigenerare il cervello, tenendolo sempre fresco. Al contrario, si potrebbero avere serie difficoltà cognitive che portano a continui mal di testa e una costante sensazione di stanchezza e bassa concentrazione.

Concedersi del tempo libero.

Dedicare del tempo alla propria persona o alle proprie passioni è fondamentale per ognuno di noi. Nonostante i ritmi frenetici tra lavoro e famiglia, il benessere psico-fisico dipende anche da questo fattore. A volte è necessario imporsi di staccare la spina dalla routine quotidiana per concentrarsi sulle cose che davvero fanno bene alla propria mente e, di conseguenza, al proprio organismo. Concedendosi qualche colpo di testa, ci si sentirà meno stanchi e stressati.

Ascoltare le proprie esigenze.

Fare tutto questo può essere davvero difficile, ma ascoltare il proprio corpo per capire le sue esigenze può aiutare a comprendere quali sono i passi di cui abbiamo davvero bisogno per raggiungere il benessere psico-fisico. Bisogna organizzare le proprie giornate dedicandosi anche degli spazi riservati al proprio relax e al proprio benessere, oltre che agli impegni lavorativo. Cosa ci fa stare bene o cosa ci fa stare male è una cosa che solo il nostro può comunicarci quando lo ritiene opportuno.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Contact & booking
Regala un'esperienza